Regolamento concorso 2014

 

XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE
LA SELEZIONE DEL SINDACO
(con il FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO)

 

 

REGOLAMENTO

 

Art. 1 – ORGANIZZAZIONE


RECEVIN (la Red Europea de Ciudades del Vino) e l'Associazione Nazionale Città del Vino in collaborazione con (il Comune di Valdobbiadene (TV), Città del Bio e ) Tessere SRL, con il patrocinio scientifico dell'Organization International de la Vigne e du Vin organizzano la XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI E BIO DI VINO) che si terrà a BOLZANO i giorni 30, 31 maggio, 1° giugno 2014.

RECEVIN (la Red Europea de Ciudades del Vino) e l'Associazione Nazionale Città del Vino si avvarranno anche del contributo di altri Organismi o Enti Nazionali ed Internazionali che operano per la valorizzazione economica dei territori delle Città del Vino e delle relative produzioni vitivinicole di qualità.

 

Art. 2 - FINALITA'


La XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) si propone:
• di valorizzare le partite di vino di qualità, frutto della tradizione e di un ben individuato territorio e prodotte in Europa nei territori dei Comuni Soci di RECEVIN, delle Associazioni Nazionali delle Città del Vino e a forte vocazione vitivinicola, per favorirne la conoscenza anche attraverso Internet;
• di riconoscere i vini spumanti più caratteristici provenienti dalle diverse regioni europee e sostenere e stimolare lo sforzo delle aziende spumantistiche al continuo miglioramento dei loro prodotti;
• di valorizzare i vini biologici, così come previsto dal Regolamento di esecuzione (UE) n. 203/2012 della Commissione dell' 8 marzo 2012;
• di sostenere i Sindaci dei Comuni a forte vocazione vitivinicola nel ruolo da essi svolto di animatori dello sviluppo economico locale.

 

Art. 3 - REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE


Possono partecipare alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) i vini presentati da tutte le tipologie di Aziende, le cui sedi operative siano ubicate in Europa nei territori dei Comuni Soci di RECEVIN e/o delle Associazioni Nazionali delle Città del Vino e/o aderenti alle Città Internazionali del Vino, oppure localizzate in territori comunali a forte vocazione vitivinicola.

La Selezione del Sindaco in quanto Concorso Enologico Internazionale, prevede una percentuale di campioni partecipanti di provenienza estera non inferiore al 20% del totale.

Possono partecipare a "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO), le partite di vino imbottigliato, ottenute da uve prodotte in vigneti di proprietà e/o condotti dall'Azienda partecipante. Le partite di vino che partecipano alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) derivano da un lotto il cui quantitativo minimo, valutato in bottiglie della capacità di litri 0,75, è pari a 1.000 e il cui quantitativo massimo è pari a 50.000. Sono ammessi i formati da litri 0,375, 0,50 e 0,75.

Le bottiglie dovranno essere etichettate in conformità alle norme vigenti.

Non sono ammessi alla selezione i vini presentati da produttori singoli o associati che abbiano avuto a loro carico, con sentenza passata in giudicato, procedimenti giudiziari dovuti a frodi o sofisticazioni.

 

Art. 4 - CLASSIFICAZIONE DEI VINI


"LA SELEZIONE DEL SINDACO" con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO è riservata alle seguenti categorie di vini:
• VINI BIANCHI SECCHI TRANQUILLI IGP, DOP DERIVANTI DALLA VENDEMMIA 2013;
• VINI BIANCHI SECCHI TRANQUILLI IGP E DOP DERIVANTI DALLE VENDEMMIE 2012 E PRECEDENTI;
• VINI ROSATI SECCHI TRANQUILLI IGP E DOP DERIVANTI DALLA VENDEMMIA 2013;
• VINI ROSATI SECCHI TRANQUILLI IGP E DOP DERIVANTI DALLE VENDEMMIE 2012 E PRECEDENTI;
• VINI ROSSI SECCHI TRANQUILLI IGP E DOP DERIVANTI DALLA VENDEMMIA 2013;
• VINI ROSSI SECCHI TRANQUILLI IGP E DOP DERIVANTI DALLE VENDEMMIE 2012 E PRECEDENTI;
• VINI FRIZZANTI IGP E DOP.;
• VINI SPUMANTI V.S.Q. E IGP;
• VINI DOLCI E LIQUOROSI IGP E DOP.
• VINI SPUMANTI DOP (PER IL SOLO FORUM DEGLI SPUMANTI );
• VINI BIOLOGICI DELLE PRECEDENTI CATEGORIE (PER IL SOLO BIO DI VINO )

Ai fini della classificazione e della verifica delle denominazioni di cui sopra saranno adottate le definizioni dell'Unione Europea.

L'Organizzazione si riserva la facoltà di modificare le categorie in relazione al numero dei campioni partecipanti.

 

Art. 5 - COMITATO ORGANIZZATORE


Il COMITATO ORGANIZZATORE sarà composto dai membri designati dalla Red Europea de Ciudades del Vino (RECEVIN), dall'Associazione Nazionale Città del Vino, (dal Comune di Valdobbiadene, da Città del Bio) e da TESSERE SrL.

Il Comitato Organizzatore ha il compito essenziale di sovrintendere alla realizzazione dell'iniziativa. Il Comitato Organizzatore si avvarrà dell'opera di un Notaio o di un Avvocato estraneo al settore vitivinicolo o di un Pubblico Ufficiale, per quanto concerne la regolarità di tutte le operazioni previste dal presente regolamento.

Il Comitato Organizzatore si riserva il diritto di modificare il presente regolamento previa autorizzazione del competente Ministero e la data della manifestazione in qualsiasi momento ciò si rendesse necessario.

 

Art. 6 - MODALITA' DI ISCRIZIONE


I Comuni Soci di RECEVIN, dell'Associazione Nazionale Italiana delle Città del Vino o aderenti alle Città Internazionali del Vino che intendono partecipare alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) possono aderire seguendo la procedura di iscrizione on line su www.selezionedelsindaco.it oppure facendo pervenire per posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o per fax al numero +39.06.2332 6701, entro il 26 maggio 2014, i seguenti documenti:
• domanda di partecipazione, secondo modulo A (COMUNEA.doc) scaricabile dal sito www.selezionedelsindaco.it, completa in ogni sua parte;
• copia della ricevuta di bonifico bancario di € 100,00 (cento euro) intestato a: Associazione Nazionale Città del Vino IBAN: IT21 D033 5901 6001 0000 0014 748, BIC: BCITITMXI, BANCA PROSSIMA Gruppo Intesa a titolo di contributo nelle spese organizzative per una manifestazione che non persegue scopi di lucro. Per i Comuni ubicati al di fuori del territorio italiano le coordinate bancarie internazionali sono: IBAN: IT21 D033 5901 6001 0000 0014 748, BIC: BCITITMXI,.
I Comuni non Soci di RECEVIN, dell'Associazione Nazionale Italiana delle Città del Vino o non aderenti alle Città Internazionali del Vino, ma a forte vocazione vitivinicola che intendono partecipare alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) possono aderire seguendo la procedura di iscrizione on line su www.selezionedelsindaco.it oppure facendo pervenire per posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o per fax al numero +39.06.2332 6701, entro il 26 maggio 2014, i seguenti documenti:
• domanda di partecipazione, secondo modulo A (COMUNEA.doc) scaricabile dal sito www.selezionedelsindaco.it, completa in ogni sua parte;
• copia della ricevuta di bonifico bancario di € 200,00 (duecento euro) intestato a: Associazione Nazionale Città del Vino IBAN: IT21 D033 5901 6001 0000 0014 748, BIC: BCITITMXI, BANCA PROSSIMA Gruppo Intesa a titolo di contributo nelle spese organizzative per una manifestazione che non persegue scopi di lucro. Per i Comuni ubicati al di fuori del territorio italiano le coordinate bancarie internazionali sono: IBAN: IT21 D033 5901 6001 0000 0014 748, BIC: BCITITMXI,.
I Comuni soci e non di RECEVIN, dell'Associazione Nazionale Italiana delle Città del Vino o aderenti alle Città Internazionali del Vino dai cui territori si iscrivono 5 o più aziende sono esonerati dal pagamento della quota di iscrizione.
Le Aziende che intendono partecipare alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO) possono aderire seguendo la procedura di iscrizione on line su www.selezionedelsindaco.it oppure facendo pervenire per posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o per faXI al al N° +39.06.2332 6701, entro il 19 Maggio 2014, i seguenti documenti:
• domanda di partecipazione, (DOMANDA.doc) scaricabile dal sito www.selezionedelsindaco.it, completa in ogni sua parte e firmata dal responsabile dell'Azienda con gli estremi del bonifico bancario di € 100,00+IVA (22%) per ogni campione presentato in Concorso, intestato a: CI.VIN. SRL IBAN IT51I0616014206100000000480, BIC BCITITMM, INTESA SAN PAOLO a titolo di contributo nelle spese organizzative per una manifestazione che non persegue scopi di lucro. Per le Aziende ubicate al di fuori del territorio italiano le coordinate bancarie internazionali sono: IBAN: IT51I0616014206100000000480, BIC BCITITMM.
• scheda sui dati Aziendali, modulo B (AZIENDAB.doc), e scheda del vino partecipante, Modulo C (VINOC.doc), tutti e due scaricabili dal sito www.selezionedelsindaco.it ;
• file dell'etichetta di ogni vino partecipante in digitale, formati ammessi jpg, gif e png max 1,5MB

• di dimensione da inviare per posta elettronica a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Entro le ore 17.00 del 23 Maggio 2014 le Aziende partecipanti faranno pervenire presso la sede del MUSEION Via Dante, 6, 39100 BOLZANO Tel. +39 0471 223413
per ogni partita in concorso DA CONSEGNARE CON BOLLA:
• certificato di abilitazione alla D.O.C. o D.O.C.G. rilasciato dalla Camera di Commercio attestante l'origine e la denominazione del vino;
• verbale di prelievo del campione redatto da pubblico ufficiale o da Responsabile dell'Azienda tramite autocertificazione;
• per le Aziende non italiane autocertificazione di prelievo dei campioni e di rispondenza degli stessi al lotto indicato nella domanda di partecipazione.
• l'Azienda presentatrice si impegna a consentire l'accesso nei propri locali del personale eventualmente inviato dal Comitato Organizzatore ad effettuare il prelievo dei campioni;
• n. 6 bottiglie dello stesso lotto, di capacità di litri 0,75 o 0,50. In alternativa, solo per i vini da dessert, n. 12 bottiglie della capacità di litri 0,375. Per metà le bottiglie inviate dovranno essere completamente etichettata e per l'altra metà completamente nude, tutte riunite in un unico imballaggio. Sul cartone di vino deve essere chiaramente scritto: Campione non commerciale inviato per RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con IL FORUM DEGLI SPUMANTI e BIODIVINO);
• certificato di analisi rilasciato anche dal laboratorio della cantina riportante almeno i seguenti parametri:
1. titolo alcolometrico a 20°C;
2. tenore zuccherino;
3. acidità totale il g/l espressa in acido tartarico o acido solforico;
4. acidità volatile per mille;
5. anidride solforosa totale;
6. anidride solforosa libera;
7. pressione se si tratta di vini spumanti.
• certificazione di vino biologico rilasciato anche Ente Certificatore Riconosciuto.

Il certificato deve riportare il nome dell'Azienda presentatrice e del vino partecipante con tutte le indicazioni utili all'identificazione del campione.
Il Comitato Organizzatore si riserva di fare eseguire proprie analisi di confronto e di controllo.

 

Art. 7 - RESPONSABILITA'


Gli organizzatori declinano ogni responsabilità circa l'eventuale ritardo nella consegna dei campioni rispetto alla data stabilita, per la perdita totale o parziale dei campioni durante il trasporto, nonché in ordine allo stato di conservazione dei campioni stessi.
Tutte le spese relative al recapito dei campioni sono a completo carico delle Aziende presentatrici.

 

Art. 8 - RICEZIONE DEI CAMPIONI


L'Organismo delegato dal Comitato Scientifico verifica gli involucri dei vini ricevuti e la documentazione ufficiale che li accompagna.
Dal momento della ricezione, tutti i campioni partecipanti alla XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" saranno conservati secondo le norme di buona tecnica enologica.
I campioni di vino, prima di essere sottoposti all'esame delle commissioni, saranno anonimizzati mediante l'utilizzo di due appositi codici:
• il primo attribuito al campione dall'organizzazione al momento della sua consegna;
• il secondo attribuito da un Notaio o Pubblico Ufficiale formalmente indicato dall'Ente Organizzatore prima della presentazione del campione alle commissioni di degustazione.

 

Art. 9 - VALUTAZIONE


La valutazione dei campioni verrà effettuata, presso IL MUSEION Via Dante, 6, 39100 BOLZANO, nei giorni 30, 31 maggio, 1° giugno 2014 da apposite commissioni internazionali a maggioranza di commissari esteri, composte da enologi, enotecnici, assaggiatori, sommeliers e giornalisti del settore enogastronomico con la presenza di un Ispettore dell'O.I.V..
Il Comitato Scientifico, nominato dal Comitato Organizzatore, designa i giudici, per i quali può richiedere all'O.I.V. i nomi di esperti di differenti Paesi. Ciascuna commissione si compone, in principio, di sette giudici. In alcun caso, il numero dei giudici non può essere inferiore a cinque. I giudici sono in maggioranza degli enologi.
Le Commissioni internazionali valuteranno i campioni in base al regolamento dell'O.I.V. che prevede, tra l'altro, il ricorso alla scheda organolettica in base al metodo "Union Internationale des Oenologues"; le valutazioni saranno espresse autonomamente da ogni componente e il punteggio finale sarà ottenuto in base alla media aritmetica delle singole valutazioni, previa eliminazione di quella più alta e quella più bassa.
I risultati delle operazioni di valutazione saranno pubblicati entro il 10 Giugno 2014 sul sito www.selezionedelsindaco.it.

 

Art. 10 - RISERVATEZZA


A salvaguardia del prestigio delle Aziende partecipanti, il Comitato Organizzatore renderà noto solo l'elenco dei vini premiati e non quello complessivo o il nome delle Aziende partecipanti, né il punteggio assegnato ai singoli campioni.

 

Art. 11 - RICONOSCIMENTO E PREMIAZIONE


In base al punteggio ottenuto e a quanto determinato dal regolamento O.I.V. saranno premiati ex-aequo, rispettando i limiti fissati dall'O.I.V. tutti i vini di ogni categoria con le seguenti distinzioni generali:
• Gran Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 92/100)
• Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 87/100)
• Medaglia d'Argento (Punteggio oltre 82/100)
• Medaglia di Bronzo (Punteggio minimo 80)
e saranno riconosciuti, con la suddetta distinzione, "Selezione del Sindaco del Comune di............................ anno 2014".

In base al punteggio ottenuto e a quanto determinato dal regolamento O.I.V. saranno premiati ex-aequo, rispettando i limiti fissati dall'O.I.V. tutti i vini spumanti con le seguenti distinzioni:

• Gran Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 92/100) FORUM DEGLI SPUMANTI 2014
• Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 87/100) FORUM DEGLI SPUMANTI 2014
• Medaglia d'Argento (Punteggio oltre 82/100) FORUM DEGLI SPUMANTI 2014
• Medaglia di Bronzo (Punteggio minimo 80) FORUM DEGLI SPUMANTI 2014
e saranno riconosciuti, con la suddetta distinzione, "FORUM DEGLI SPUMANTI anno 2014".

In base al punteggio ottenuto e a quanto determinato dal regolamento O.I.V. saranno premiati ex-aequo, rispettando i limiti fissati dall'O.I.V. tutti i vini i biologici con le seguenti distinzioni:
• Gran Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 92/100) BIO DI VINO 2014
• Medaglia d'Oro (Punteggio oltre 87/100) BIO DI VINO 2014
• Medaglia d'Argento (Punteggio oltre 82/100) BIO DI VINO 2014
• Medaglia di Bronzo (Punteggio minimo 80) BIO DI VINO 2014
e saranno riconosciuti, con la suddetta distinzione, "BIO DI VINO anno 2014".

La somma di tutte le medaglie attribuite ai campioni che hanno ottenuto il miglior risultato non può superare il 30% del totale dei campioni presentati al Concorso.

La cerimonia di premiazione, con consegna delle Medaglie e dei Diplomi ai Comuni e alle Aziende vincitrici, sarà effettuata a ROMA entro la prima decade di luglio 2014 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio

IL COMITATO ORGANIZZATORE NEL RISPETTO DELLE INDICAZIONI SUGGERITE DAL FORUM DEGLI SPUMANTI ISTITUISCE PER L'ANNO 2014 ANCHE UN PREMIO SPECIALE PER GLI SPUMANTI DOC E DOCG:

• GRAN PRIX FORUM DEGLI SPUMANTI METODO CLASSICO ;
• GRAND PRIX FORUM DEGLI SPUMANTI METODO "CHARMAT.

Tale premio viene assegnato ai due vini spumanti DOC e DOCG che in assoluto ottengono il miglior punteggio, purchè raggiunto o superato il valore minimo di 85 centesimi

IL COMITATO ORGANIZZATORE NEL RISPETTO DELLE INDICAZIONI SUGGERITE DALLE CITTA' DEL VINO PORTOGHESi ISTITUISCE PER L'ANNO 2014 ANCHE UNA PARTICOLARE GRADUATORIA RIGUARDANTE LE AZIENDE VITIVINICOLE DI NATURA COOPERATIVA:
• COOPERATIVA CON IL MIGLIOR VINO CLASSIFICATO;
• COPPERATIVA CON IL MAGGIOR NUMERO DI PREMI CONSEGUITI;
• COOPERATIVA CON IL MAGGIOR NUMERO DI VINI PRESENTATI IN CONCORSO
• COOPERATIVA CON IL MIGLIOR VINO AUTOCTONO;
• COOPERATIVA CON IL MIGLIOR VINO BIOLOGICO.

IL COMITATO ORGANIZZATORE ISTITUISCE PER L'EDIZIONE 2014 PREMI SPECIALI PER:
• i vini prodotti in argilla;
• i migliori primi 10 vini passiti.

Le bottiglie di vino appartenenti alle partite vincitrici della "La Selezione del Sindaco" con il Forum degli Spumanti e Bio di vino saranno promosse con le seguenti tipologie di servizi:

Servizi proposti alle Aziende vincitrici ed ai Comuni vincitori:
a) Pubblicazione sul sito www.selezionedelsindaco.it del nominativo dell'Azienda e dei relativi prodotti premiati.
b) Pubblicazione sul sito www.selezionedelsindaco.it della Guida On Line dei Vini del Concorso e delle relative aziende di produzione.
c) Piattaforma di commercio elettronico dedicata ai vini con punteggio superiore ad 80 centesimi.
d) Stampa di un numero speciale della Rivista Terre del Vino dedicata a tutti i vini e alle Aziende premiate.
e) Pubblicazione dell'app. "il Vino del Sindaco" per i-Phone e i-Touch
f) Servizio di copertura stampa in occasione della premiazione (oltre 40 testate raggiungibili con comunicati stampa a carattere nazionale e locale).
g) Partecipazione al Concorso "Impronte di Eccellenza" in collaborazione con CIFO SpA
h) Allestimento e stampa di BOLLINI AUTOADESIVI CERTIFICANTI I PREMI CONSEGUITI
i) Assistenza tecnica e supporto organizzativo per la presentazione dei vini vincitori in occasione di Manifestazioni di promozione vitivinicola a carattere internazionale, nazionale e locale.

 

Art. 12 - CONTROLLI


I vincitori della XIII RASSEGNA INTERNAZIONALE "LA SELEZIONE DEL SINDACO" (con il FORUM DEGLI SPUMANTI E BIO DI VINO) dovranno permettere al Comitato Organizzatore o a suoi delegati di effettuare ispezioni ed eventuali prelievi di campioni nella propria cantina.
Qualora non avessero rispettato integralmente il Regolamento, decadranno da ogni riconoscimento attribuito (in sede di premiazione) ed il Comitato stesso verbalizzerà rendendo pubblico comunicato alla stampa nazionale ed estera.

 

Art. 13 - FORO COMPETENTE


Per qualsiasi controversia il Foro competente è quello di Siena.

 

 

  • Regolamento concorso 2014
      XIII RASSEGNA INTERNAZIONALELA SELEZIONE DEL SINDACO(con il FORUM DEGLI SPUMANTI e BIO DI VINO)     REGOLAMENTO   Art. 1 – ORGANIZZAZIONE RECEVIN (la Red Europea de Ciudades del Vino) e l'Associazione Nazionale Città del Vino in collaborazione con (il Comune di Valdobbiadene (TV), Città del Bio e )…